Condividi su
Luglio 2022

Legami più stretti tra le associazioni internazionali di settore

Enrica Lazzarini

Ne abbiamo parlato con Amit Mukherjee, CEO Business Development & Strategic Partnership, ACMA India
L’edizione 2022 di Autopromotec ha ospitato la terza edizione di “Associations in Motion” la conferenza globale periodica tra le varie associazioni mondiali di settore, nata dall’idea delle due associazioni AICA (Italia) e Auto Care (USA), a novembre del 2019 a Las Vegas a seguito di una conferenza globale di settore. L’incontro tenutosi a Bologna ha consentito alle associazioni di individuare delle tematiche comuni su cui lavorare per rendere uniforme, tra i vari paesi, le modalità con cui sostenere e rilanciare l’aftermarket indipendente. Come redazione abbiamo deciso di intervistare i relatori che hanno partecipato all’iniziativa così da condividere con i lettori il loro un punto di vista qualificato sull’andamento del settore.
 
Com’è stata la sua esperienza ad Autopromotec?
"Sono lieto di aver avuto questa opportunità di visitare Autopromotec. I miei complimenti al team per aver organizzato uno spettacolo stellare post covid. È stato incoraggiante vedere una risposta così positiva alla manifestazione fieristica da parte di tutte le parti interessate".
 
Come ha trovato il settore dell’aftermarket automotive dopo 3 anni di restrizioni legate al Covid?
"Sono rimasto colpito dall’ottimismo del settore a cui ho assistito in prima persona durante i giorni di fiera".
 
Tra i tanti temi discussi allo IAM, quali sono secondo lei le principali attività su cui dovrebbero concentrarsi le associazioni di categoria?
"L'industria indiana delle autoattrezzature per officina si sta evolvendo e ritengo che ci sia un'enorme opportunità di espandere la tecnologia e le partnership con la nostra industria e rafforzare ed espandere i legami esistenti affrontando anche nuove opportunità. Acma è desiderosa di portare avanti questa iniziativa con Aica (Associazione italiana costruttori autoattrezzature). Siamo inoltre desiderosi di rafforzare i nostri legami con Aica e le altre associazioni aftermarket italiane per costruire partnership di successo e legami più profondi tra i due paesi".
 
Che impatto sta avendo sul mercato l'attuale situazione geopolitica?
"L'India è uno dei paesi manifatturieri emergenti con proiezioni di crescita per i prossimi due anni stimati tra l'8% e il 9%, secondo il World Economic Forum. Inoltre, il governo indiano ha introdotto diversi schemi per attrarre partners internazionali. Il sistema denominato “Production Linked Incentive” (Pli) è uno di questi che ha incoraggiato molte aziende ad esplorare partnership ed espandere le opportunità. La strategia China plus portata avanti da molti paesi [n.d.r. China Plus One, nota anche semplicemente come Plus One, è la strategia aziendale per evitare di investire solo in Cina e diversificare il business in altri paesi] ha anche dato impulso all'industria manifatturiera indiana. A causa della crisi stiamo vivendo il rialzo dell’inflazione come nella maggior parte dei paesi. Tuttavia, siamo positivi, le cose acquisteranno la normalità nei prossimi anni. Siamo molto ottimisti sulle capacità di crescita produttiva indiana".

Ti sei perso l’evento ad Autopromotec? Su Youtube puoi rivedere la registrazione completa:
 





Non perdere nessun articolo del Blog Autopromotec! Iscriviti alla newsletter!

Iscriviti

Potrebbe interessarti anche