Condividi su
Novembre/Dicembre 2019

L’Assemblea semestrale di EGEA nomina il nuovo segretario generale

Massimo Brunamonti

Sarà Jordi Brunet Garcia a coordinare le attività dell’associazione che opera a livello europeo
EGEA, l’Associazione Europea delle Attrezzature per autofficina di cui AICA è membro, ha tenuto la sua consueta assemblea semestrale lo scorso 10 ottobre a Bruxelles nella quale, come al solito, grande è stata la quantità e l’importanza delle attività presentate, come ha sottolineato il presidente Dave Garratt.
Prima tra tutte, non solo in ordine di presentazione, l’attività del gruppo di lavoro WG2 Diagnosi, illustrata dal Vice-capogruppo Harald Neumann (ASA-Bosch). I temi aperti sono molti, sia a Bruxelles presso la Commissione Europea che a Ginevra presso UNECE e stanno mettendo sotto pressione l’intera Associazione al punto che l’Assemblea ha ritenuto opportuno convocare una sessione strategica speciale a gennaio 2020 per decidere come agire a fronte delle sfide di portata storica che influenzeranno il mercato per i prossimi anni.
Altri gruppi di lavoro hanno operato intensamente nel passato semestre. Tra questi il WG2 emissioni guidato da Georges Petelet (GIEG-Capelec) segue gli sviluppi dei test emissioni particolato pianificati in Olanda, Belgio e Germania; IL WG6 presieduto da Massimo Mambrilla (AICA-Space) ha portato a compimento i lavori relativi allo standard EGEA di tester sospensioni “Phase-Shift” che verrà proposto alle autorità competenti e agli operatori delle revisioni come soluzione pan-europea; il WG11 sui prova fari, di recente istituzione, ha già prodotto i primi risultati, come illustrato dal capo gruppo Imre Makra (ASA-Beissbarth), che sono le linee guida per l’aggiornamento delle verifiche dei fari in revisione e degli standard internazionali di riferimento, anche in questo caso da proporre alle autorità competenti.
AFCAR e le sue attività sono un altro impegno importante per l’associazione, come illustrato dal Responsabile Tecnico di EGEA Neil Pattemore; EGEA conferma la propria convinta partecipazione e collaborazione con la consorella FIGIEFA ma allo stesso tempo chiede un migliore coordinamento e guida.
Ma il punto più significativo dell’Assemblea è stato il momento in cui si è passati a discutere della nuova Segretaria Generale. Dopo la cessazione del rapporto con Eleonore Van Haute, l’Assemblea, ha deciso la ricerca di un nuovo Segretario Generale. La ricerca si è successivamente completata con esito eccellente: il nuovo Segretario Generale è stato selezionato e assunto; si tratta di Jordi Brunet Garcia, ex responsabile tecnico di VTEQ, azienda spagnola di attrezzature di revisione, e già attivo collaboratore di EGEA in qualità di capogruppo del WG6. Brunet, oltre alla lunga esperienza maturata nel settore, vanta anche esperienza nel rapportarsi con enti di normazione e autorità competenti nazionali ed europee; questo, insieme alla sua esperienza ha fatto di Brunet la scelta di EGEA.
A Jordi va l’augurio più sincero di AICA; il nostro settore richiede attività e impegno costante in una dinamica di cambiamento da un lato snervante ma dall’altro eccitante e foriera di grandi opportunità.
Ultima novità ma non come importanza è l’acquisizione della fiera francese Equip’Auto come sponsor di EGEA. Equip’Auto, storica fiera di settore, si aggiunge così ad Autopromotec ed Automechanika tra i partners di EGEA.
 





Non perdere nessun articolo del Blog Autopromotec! Iscriviti alla newsletter!

Iscriviti

Potrebbe interessarti anche