Autopromotec Blog - Ricerca

Trovati 12 articoli.

#Leggi e Normative #Sicurezza Stradale
Gennaio 2020

Il Regolamento generale sulla sicurezza stradale della Ue

Il dispositivo normativo riguarda i sistemi e i componenti di assistenza alla guida e contempla per la prima volta, oltre alla sicurezza degli occupanti del veicolo, anche quella di pedoni e ciclisti
Massimo Brunamonti
Condividi su
#Innovazione #Sicurezza Stradale #Infrastrutture
Settembre 2018

“Sentinelle” mobili per la sicurezza delle infrastrutture

La diffusione globale degli smartphone potrebbe rivelarsi davvero utile per migliorare l’efficacia dei controlli sullo stato delle infrastrutture stradali. Secondo il MIT di Boston è possibile ottenere molte informazioni grazie ai sensori dei dispositivi “mobile”.
Nicoletta Ferrini
Condividi su
#Infografica #Sicurezza Stradale #Mezzi Pesanti
Settembre 2018

Camion e Tir, occorre investire sui sistemi Adas per aumentarne la sicurezza stradale

In Europa, secondo gli ultimi dati Acea, i veicoli commerciali in circolazione sono 39,1 milioni e hanno in media 11 anni d'età. Svecchiare questo parco circolante per renderlo più sicuro è una priorità ma oltre al nuovo in alcuni casi si può investire sul retrofit.
di Dino Collazzo
Condividi su
#Innovazione #Sicurezza Stradale
Settembre 2018

E-Call, il mercato globale crescerà del 19% in 5 anni

Secondo lo studio “Global Automotive eCall Market 2018-2022”, realizzato dalla società di consulenza e ricerca tecnologica Technavio e diffusso dall’Osservatorio Autopromotec, la rapida crescita del mercato dei sistemi eCall sarà trainata in particolare dall’applicazione di norme e obblighi sempre più stringenti in materia di sicurezza stradale.
di Osservatorio Autopromotec
Condividi su
#Sicurezza Stradale
Speciale Autopromotec Conference 2018

Incidenti stradali, l’Europa ancora indietro sul tema della sicurezza

Ogni settimana 500 persone muoiono sulle strade del vecchio continente. In Italia nel 2017 le vittime sono aumentate del 1,6 per cento. Sono i dati contenuti nell’ultimo rapporto dell’Etsc diffusi nel nostro Paese.
di Redazione
Condividi su
#Innovazione #Leggi e Normative #Sicurezza Stradale
Aprile 2018

eCall, obbligatoria sui veicoli da aprile 2018. Ecco cos’è e come funziona

I nuovi veicoli immatricolati dopo il 31 marzo hanno di serie il dispositivo di localizzazione satellitare capace di far partire la chiamata d’emergenza e avvisare i soccorsi in caso d’incidente. Per i modelli meno recenti esiste invece un kit montabile di eCall universale.
di Dino Collazzo
Condividi su
#Sicurezza Stradale #Formazione
Marzo 2018

Batterie delle auto elettriche, in caso d’incendio servono esperienza e competenza

Il“thermal runaway” è il principale problema delle auto a elettricità. Secondo il NHTSA, agenzia federale Usa, le batterie possono incendiarsi a seguito di urti meccanici, problemi elettrici o termici. I casi verificatisi si contano sulle dita di una mano e riconducibili a incidenti. Ecco come prevenirli e gestirli.
di Dino Collazzo
Condividi su
#Innovazione #Sicurezza Stradale
Marzo 2018

Adas di serie o in retrofit, l’aftermarket alle prese con la taratura di sensori e videocamere

Il moltiplicarsi sulle auto di sistemi come il cruise control, il forward collision warning e il traffic sign recognition porterà a un aumento degli interventi di manutenzione. Ma assistere un veicolo “intelligente” non è semplice servono competenze e attrezzature ad hoc.
 
di Dino Collazzo
Condividi su
#Sicurezza Stradale
Luglio 2017

EuroNCAP, 20 anni di automobili più sicure

78.000 vita salvate, 1.800 veicoli testati, 630 valutazioni di sicurezza, 160 milioni di euro investiti. Risultato: automobili mai così sicure,
Dal prossimo anno test anche per l’impatto sui ciclisti.
Di Paolo Ferrini

Condividi su
#Sicurezza Stradale
Aprile 2017

Con eCall obbligatorio assistenza stradale in tempo reale

Dal prossimo anno tutti i nuovi veicoli immatricolati dovranno disporre del servizio di eCall a bordo. Un sistema che senz’altro aiuterà in misura significativa la sicurezza stradale (si spera in una riduzione del 10% all’anno del numero di vittime di incidenti), e con cui anche gli operatori dell’aftermarket dovranno familiarizzare.
di Paolo Ferrini

Condividi su



Non perdere nessun articolo del Blog Autopromotec! Iscriviti alla newsletter!

Iscriviti